FEEDBACK

Tournament information

  • Name

    Island Fun Village - Camp. 2012/13 - Coppa Italia - Finali
  • Web address

    www.konkuri.com/tournaments/d3474db7dc
  • Description

    Campionato amatoriale di Calcio a 7 organizzato dal Centro Sportivo "Island Fun Village" in collaborazione con MSP Italia (ente di promozione sportiva riconosciuta dal C.O.N.I.).

  • Poster

  • Period

    Start: 3/6/2013
    End: 9/6/2013
  • Venues

    Centro Sportivo "Island Fun Village"
    Indirizzo: Via G. Romagnosi, 5 - 21052 Busto Arsizio (Va)

  • Rules

    Regolamento
    ISLAND FUN VILLAGE - REGOLAMENTO “CAMPIONATO 2012/2013”

    -TESSERAMENTO GIOCATORI
    I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga.
    I giocatori che non avranno partecipato ad almeno 10 (dieci) partite nei gironi iniziali non potranno prendere parte alle fasi successive del campionato.
    Il riconoscimento dei giocatori dovrà avvenire tramite il documento d’identità o tesserino di appartenenza alla società. Senza tali requisiti il calciatore non potrà prendere parte alla gara.

    -DISTINTE GIOCATORI
    Le date e l’orario delle gare sono fissate dal comitato organizzatore; non è possibile modificare tali orari se non per motivi particolarmente gravi e documentabili. Nell’eventualità che una squadra chieda il rinvio della gara (previo accordo con la formazione avversaria), quest’ultima sarà tenuta a versare la quota di euro 50,00 (cinquanta/00) per lo spostamento. Nel caso in cui una delle due formazioni non si presenti per la gara rinviata sarà punita con una sanzione pecuniaria di euro 75,00 e 3 punti di penalizzazione. Lo spostamento della gara deve essere richiesto almeno 7 giorni prima e, successivamente all’approvazione del Comitato Organizzatore, la gara potrà essere recuperata solo nei seguenti giorni e orari:
    Sabato ore 20:00 – (2) Sabato ore 21:00 - Domenica ore 09:30.
    Il tempo d’attesa è fissato in 10 minuti.
    Il massimo delle persone in distinta è pari a 13 (giocatori e dirigenti), tutti con l’obbligo di tesseramento.
    All’interno del terreno di gioco possono accedere solo i nominativi in distinta (senza nessuna eccezione).
    Nell’eventualità in cui un soggetto si trovi in campo senza essere in distinta e tale infrazione non venga rilevata dall’arbitro ma da un dirigente del comitato organizzatore, la formazione rea della violazione verrà sanzionata con la multa pari ad euro 30,00 (trenta/00).

    -PALLONI DI GIOCO
    Ogni squadra è tenuta a presentarsi con almeno due palloni di gioco regolamentare, e qualora ne sia sprovvista o i palloni risulteranno non conformi per lo svolgimento della gara sarà multata con la sanzione di euro 10,00 (dieci).

    -RINVIO DAL FONDO
    Il rinvio dal fondo verrà effettuato dal portiere ed esclusivamente con le mani (6 secondi di possesso palla).

    -SOSTITUZIONI
    Le sostituzioni saranno illimitate e dovranno essere effettuate a gioco fermo e previo consenso del direttore di gara. I cambi dei giocatori possono essere effettuati a gioco fermo, successivamente al consenso del direttore di gara e dalla metà campo solo nei seguenti casi:
    - Rinvio dal fondo;
    - Calcio di inizio o successivamente ad una rete realizzata;
    - In caso di infortunio di un calciatore.
    In tutti gli altri casi (rimessa laterale, calcio di punizione o rigore, ecc.) non è più consentito effettuare cambi.

    -DIVISA DI GIOCO
    La divisa di gioco è quella descritta nel regolamento del calcio a 11 emanato dalla F.I.G.C.; in particolare l’uso dei parastinchi è obbligatorio. Tale infrazione, se rilevata a gara iniziata, verrà punita con multa di euro 10,00.
    Nel caso le divise risultassero inadeguate o diverse da quelle dei rispettivi compagni si applicherà la sanzione pecuniaria di euro 10,00 (dieci) e sarà discrezionalità del direttore di gara permettere al giocatore di partecipare alla gara.
    Nell’eventualità di due squadre con maglie uguali o simili la formazione ospitante cambierà la maglia o indosserà le pettorine.

    -COMPOSIZIONE, MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEL CAMPIONATO E FASI SUCCESSIVE
    Le 26 formazioni partecipanti al campionato saranno suddivise in 2 gironi da 13 squadre ciascuno e si affronteranno con gare di andata e ritorno al termine delle quali le prime 7 formazioni di ogni girone andranno a formare il tabellone della Champions League. Le restanti 12 formazioni disputeranno i gironi di Coppa Italia. La durata delle gare è fissata in 40 minuti, suddivisi in due tempi da 20 minuti ciascuno con intervallo di 5 minuti.
    Verranno attribuiti 3 punti per la vittoria; 1 punto per il pareggio; 0 punti in caso di sconfitta.

    CHAMPIONS LEAGUE:
    Le 14 formazioni qualificate verranno suddivise in 2 gironi da 7 formazioni ciascuno. Si disputeranno gare di sola andata al termine delle quali le prime 4 formazioni di ogni girone andranno a comporre il tabellone finale (quarti di finale), mentre la 5ª e 6ª di ciascun girone disputeranno i quarti di finale di Coppa Italia. La 7ª classificata verrà eliminata. I quarti di finale, le semifinali e le finali saranno effettuate con gara unica. (in caso di pareggio verranno svolti 2 tempi supplementari da 5 min. ciascuno e nell’eventualità di ulteriore parità si tireranno 5 calci di rigore). La classifica dei gironi, in caso le squadre arrivino a pari punti, verrà determinata in base alle seguenti regole:

    1) Scontro diretto;
    2) Differenza reti;
    3) Totale gol realizzati;
    4) Minor coefficiente nelle sanzioni disciplinari

    COPPA ITALIA:
    Le ultime 6 formazioni della fase a gironi andranno a comporre il tabellone iniziale della Coppa Italia (a cui si aggiungeranno successivamente le formazioni 5ª e 6ª classificate dei gironi finali della Champions League), e formeranno tre gironi da 4 squadre con gare di andata/ritorno. La classifica che verrà stilata alla fine di tali gironi permetterà la qualificazione di 4 squadre in totale; le prime tre squadre dei gironi più la migliore seconda e verranno abbinate alle 4 formazioni 5ª e 6ª classificate nella Champions League, componendo così il tabellone finale. I quarti di finale, le semifinali e le finali saranno effettuate con gara unica. (in caso di pareggio verranno svolti 2 tempi supplementari da 5 min. ciascuno e nell’eventualità di ulteriore parità si tireranno 5 calci di rigore). La classifica dei gironi, in caso le squadre arrivino a pari punti, verrà determinata in base alle seguenti regole:

    1) Scontro diretto;
    2) Differenza reti;
    3) Totale gol realizzati;
    4) Minor coefficiente nelle sanzioni disciplinari.
    Per identificare la migliore seconda verranno adottati i seguenti criteri:
    1) Punti realizzati;
    2) Differenza reti;
    3) Totale gol realizzati;
    4) Minor coefficiente nelle sanzioni disciplinari.

    -AMMONIZIONI ED ESPULSIONI
    L’automatica squalifica per somma di ammonizioni scatterà dopo le prime 3 ammonizioni.
    L’espulsione diretta comporta la squalifica minima di 1 giornata, salvo casi più gravi valutati dal Giudice Sportivo.
    Le squalifiche sono da scontarsi nel turno immediatamente successivo.
    La bestemmia verrà sanzionata con il cartellino giallo (in caso di reiterata infrazione verrà sanzionata con l’espulsione).

    -RESPONSABILITA’ OGGETTIVA DELLE SOCIETA’
    Per responsabilità oggettiva della società si intende tutti quei comportamenti antisportivi e non, commessi dai tesserati e sostenitori della stessa società, messi in atto prima, durante e dopo ogni partecipazione alle gare del Torneo.
    Le società sono responsabili di eventuali danni arrecati a persone o cose procurati dai propri tesserati o sostenitori e ne risponderanno in solido.

    -SANZIONI
    1- Ammonizioni € 5,00
    2- Espulsione per doppia ammonizione € 10,00
    3- Espulsione € 15,00
    4- Ritardata presentazione distinta di gioco € 15,00
    5- Mancata presentazione ( Partita persa 4 - 0 e 3 punti penalizzazione) € 60,00
    6- Mancanza palloni di gioco € 10,00
    7- Divisa di gioco non conforme € 10,00
    8- Partecipazione alla gara di un giocatore squalificato (Partita persa 4 – 0) € 50,00
    9- Tassa reclamo / ricorso Giudice Sportivo € 75,00

    -ALTRE
    Per tutte le altre regole non elencate si fa riferimento al regolamento del calcio a 11 F.I.G.C.
    E’ divieto assoluto fumare all’interno del terreno di giuoco; tale infrazione verrà punita con la sanzione pecuniaria pari a € 15,00.

    DOCUMENTAZIONE:
    Distinta di gara: http://db.tt/U18aSaV1